CONFERENZA STAMPA A CREMA SUL FUTURO DI LGH: SI TUTELI L’INTERESSE DEI CITTADINI

MalanchiniOggi alle 12 si è tenuta un'importante conferenza stampa a Crema sul futuro di LGH, importante multiutility lombarda. Presenti i segretario di circoscrizione, Andrea Bombelli, e Giovanni Malanchini, responsabile nazionale Enti Locali Lega Lombarda - Lega Nord.

Bombelli: "Sono molto preoccupato per la fusione tra A2A e LGH, la quale più che portare vantaggi ai cittadini cremaschi e lombardi sembra essere una maxi spartizione di poltrone tutta interna al PD. Non si capisce infatti quali siano i vantaggi per i cittadini: il rischio grave e reale è che si mettano ancora le mani nelle tasche dei soliti contribuenti, alzando le tariffe e offrendo un servizio più scadente e decentrato, allontanando le sedi decisionali dal territorio e i rispettivi utili. Il conto di questa operazione verrà pagato ancora una volta dai cittadini lombardi e dalle amministrazioni che verranno dopo: gli attuali sindaci del PD si accontentano infatti di una “mancia” da investire nel brevissimo periodo, dimenticandosi il bene della comunità e la responsabilità nei confronti dei future amministrazioni".

Giovanni Malanchini: "La Lega vigila con attenzione su questi processi, soprattutto alla luce di un'accelerazione delle trattative che non ha alcuna motivazione logica. C'è il forte dubbio che dietro queste operazioni prevalga una logica di divisione di incarichi e di potere nella quale il PD è maestro. Noi siamo dalla parte dei cittadini: qualsiasi operazione di fusione di LGH deve essere finalizzata a migliorare i servizi alle famiglie e alle imprese contenendo i costi di gestione. Sarebbe poi il caso di indagare su chi già ora usa queste società come bancomat. Non vorrei che dietro la fusione ci fosse il tentativo di risolvere politicamente la pesante questione dei debiti di alcuni comuni di sinistra hanno con la stessa LGH".

Aprile 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30