MARONI: "A Mattarella ho illustrato le criticità che noi Governatori dobbiamo affrontare: immigrazione, taglio risorse e riforme sbagliate."

maroni(ANSA) - ROMA, 9 LUG - "Al presidente Mattarella, nel corso dell'incontro con la Conferenza delle Regioni, mi sono permesso di citare tre criticità, una delle quali riguarda le risorse a disposizione dei governatori": lo ha riferito il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al termine della riunione al Quirinale con il Capo dello Stato, il primo da quando Mattarella è stato eletto. "Mancano le risorse - ha detto il governatore lombardo - basti pensare al fatto che la gestione centrale se ne è tagliata per circa il 12%, rispetto al 38 delle Regioni". Nel mirino anche l'immigrazione, che a suo dire "è stata gestita in maniera caotica; tra l'altro 15 giorni fa regioni e comuni hanno incontrato il governo, cosa che avremmo dovuto ripetere a breve ma ancora non è stato fatto". Da ultimo la riforma costituzionale, "che prevede anche tagli alle competenze, andando quindi a incidere anche su sanità e lavoro, tra l'altro non tenendo conto delle varie diversità territoriali. Per quanto mi riguarda - ha concluso Maroni - ho parlato ancora positivamente dei costi standard e il presidente Mattarella mi ha detto che lo farà presente a chi di dovere, anche se questo non è il suo compito".

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21