EXPO, CAPPELLINI: “NOI MASSACRATI PER UN LOGO, RENZI LO USA PER LANCIARE CANDIDATURA SALA”

capp"L'Assemblea  del  Pd  nel  Sito  Espositivo?  Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano  tutti  coloro  che ci hanno massacrato e che si sono stracciati le vesti  per il logo di Expo al nostro convegno sulla famiglia del 17 gennaio scorso. Evento istituzionale, peraltro, non di partito. Ma con il Pd sempre due  pesi e due misure". Interviene così l’assessore alle Culture, Identità e  Autonomie  di  Regione  Lombardia,  Cristina  Cappellini, in merito alle polemiche  relative  alla  decisione del Partito Democratico di svolgere la propria assemblea nazionale ad Expo.

"Capisco  –  ha  detto  ancora - che la vetrina di Expo sia imperdibile per soddisfare l'ego del premier Renzi e dei suoi dirigenti, e che possa essere il  palco  ideale  per  lanciare, più o meno apertamente, la candidatura di Giuseppe  Sala  alle  comunali  di Milano, ma c'è un limite a tutto. Dopo i biglietti scontati di Expo ai tesserati del Pd, ora l'Assemblea del partito direttamente  nel  Sito?  – si chiede l’assessore lombardo della Lega Nord. "Qualcuno  farebbe bene a prendere le distanze prima che la gente pensi che Expo  Spa  sia una società partecipata dal Pd anziché dagli enti pubblici", ha concluso ironicamente la Cappellini.

Giugno 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
5
6
11
12
13
18
19
20
21