Grimoldi, Egitto: Islam radicale vuole eliminare cristiani da paesi musulmani. Nel 2016 90mila cristiani uccisi nel mondo, eppure Europa finge di non vedere e Islam moderato non condanna!

9 aprile - Le due terribili stragi odierne di cristiani copti in Egitto sono soltanto gli ultimi sanguinosi episodi di una guerra di religione che nell'ultimo decennio l'Islam radicale sta combattendo in Africa e in Medio Oriente fino all'Indonesia, contro le minoranze cristiane, perseguitate e massacrate in un'assurda mattanza, con il chiaro intento di azzerarle, di fare pulizia religiosa.

Secondo le stime degli studi dell’autorevole Center for Study of Global Christianity nel 2016 sono stati circa 90mila i cristiani uccisi in tutto il mondo (nel 2014 sono stati oltre 105mila), e al mondo ci sarebbero tra i 500 e i 600 milioni di cristiani che non possono manifestare liberamente la propria fede e vengono perseguitati, la stragrande maggioranza dei quali ovviamente vive in Africa, nel Medio Oriente o in alcuni Paesi asiatici.

Un genocidio, che l'Occidente cristiano finge di ignorare e che l'Islam moderato non condanna apertamente...

Lo afferma l’on. Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord.

Aprile 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
9
10
11
12
15
16
17