Regione Lombardia. Riforma Sanità. Presidente Rizzi (LN): “Auspico un’opposizione costruttiva”

maroni riforma sanitariaMilano, 13 luglio. “Capisco la posizione delle minoranze costrette all’ostruzionismo e comprendo che in Commissione i tempi siano stati contingentati, ma oramai non è più una questione di numeri, di emendamenti o di ordini del giorno. Il meccanismo ostruzionistico deve portare a un’interlocuzione positiva, su cui non ho alcun dubbio. Il testo è aperto a contributi e migliorie e gli emendamenti presentati saranno lo spunto per confrontarsi in aula e trovare una sintesi delle diverse posizioni. L’ostruzionismo deve servire a un confronto serio e costruttivo e non per interporre una logica demagogica fine solo a se stessa”. Così interviene Fabio Rizzi, presidente della Commissione regionale Sanità dopo l’annuncio fatto da Pd, Patto Civico e M5S di aver presentato oltre 22mila emendamenti e ordini del giorno per bloccare la riforma della sanità che da domani sarà in discussione nell’aula del Consiglio regionale della Lombardia.

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
27
28