Regione Lombardia. Riforma Sanità. Presidente Rizzi (LN): “Auspico un’opposizione costruttiva”

maroni riforma sanitariaMilano, 13 luglio. “Capisco la posizione delle minoranze costrette all’ostruzionismo e comprendo che in Commissione i tempi siano stati contingentati, ma oramai non è più una questione di numeri, di emendamenti o di ordini del giorno. Il meccanismo ostruzionistico deve portare a un’interlocuzione positiva, su cui non ho alcun dubbio. Il testo è aperto a contributi e migliorie e gli emendamenti presentati saranno lo spunto per confrontarsi in aula e trovare una sintesi delle diverse posizioni. L’ostruzionismo deve servire a un confronto serio e costruttivo e non per interporre una logica demagogica fine solo a se stessa”. Così interviene Fabio Rizzi, presidente della Commissione regionale Sanità dopo l’annuncio fatto da Pd, Patto Civico e M5S di aver presentato oltre 22mila emendamenti e ordini del giorno per bloccare la riforma della sanità che da domani sarà in discussione nell’aula del Consiglio regionale della Lombardia.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21