IMMIGRATI CREMONA, BORDONALI: ASL CONFERMA, SCUOLA VIA PICENENGO NON IN REGOLA L'ASSESSORE: IL COMUNE ORA DICA QUALI SONO LE SUE PRIORITÀ

bordo"Nei giorni scorsi ho segnalato all'Asl di Cremona le condizioni gravemente precarie delle ex scuole di via Picenengo, dove sono ospitati decine di immigrati. L'edificio, come prevedibile, è risultato non a norma. Ci sono diversi interventi da effettuare. In caso non vengano realizzati entro cinque giorni, lo stabile sarà dichiarato 'non agibile' e quindi i locali non potranno essere utilizzati". Lo ha spiegato l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia Simona Bordonali, dopo aver ricevuto i risultati dei controlli sanitari richiesti nei giorni scorsi. "Ora la palla passa al Comune di Cremona - ha continuato Bordonali -: sarà il sindaco a stabilire se intende spendere ulteriori risorse economiche per la messa in sicurezza dell'immobile. Un intervento rapido e tempestivo per sistemare l'edificio e continuare così ad accogliere venti immigrati clandestini farebbe capire chiaramente quali sono le priorità dell'Amministrazione comunale. Nel frattempo i residenti della zona hanno già manifestato la propria opinione". "Il Governo italiano - ha concluso Bordonali - sta riversando sui territori gli sciagurati effetti di una politica fallimentare in materia di immigrazione. Auspico un ravvedimento operoso, per evitare dei veri e propri conflitti sociali".

Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
9
10
11
15
› PONTIDA
11:00
PONTIDA (BG)
Data :  15 Settembre 2019
16
17
18
23
24
25
26