Grimoldi – Milano. Giovedi’ sindaci Lega Nord ribadiranno al prefetto che non prenderanno nemmeno un richiedente asilo

15 maggio - Al tavolo convocato giovedì dal Prefetto di Milano, per annunciare ai sindaci della Città Metropolitana l’arrivo di 5000 immigrati richiedenti asilo da smistare nei comuni dell’area metropolitana, i sindaci della Lega Nord, come hanno sempre fatto finora, ribadiranno il loro no al recepimento di richiedenti asilo su base volontaria e ribadiranno al Prefetto di distribuire le loro quote sui sindaci del Pd, che tanto li accetteranno per non disobbedire ai diktat del loro partito.

I sindaci della Lega Nord da oltre un anno chiedono alla Città Metropolitana risposte e risorse per servizi fondamentali per i cittadini quali il trasporto pubblico locale o l’assistenza scolastica ed il trasporto per gli studenti disabili e ogni volta si sentono puntualmente rispondere che non ci sono fondi disponibili, fondi che però ci sono, e pure tanti, quando si tratta di accogliere e mantenere 5000 immigrati africani che non scappano da nessuna guerra, dato che non parliamo di richiedenti asilo siriani.

Per i nostri sindaci vengono prima i nostri cittadini, i nostri anziani in difficoltà, i nostri disoccupati, chi è in emergenza abitativa, non immigrati clandestini, pertanto, ancora una volta, i nostri sindaci ribadiranno il loro no, senza se e senza ma.

E nel caso il Prefetto optasse per inviare questi immigrati in maniera coercitiva, scavalcando i sindaci eletti dai cittadini, non esiteremo a impedirne l’arrivo arrivando anche ai blocchi stradali se necessario.

Siano i sindaci del Pd a prendersi gli immigrati che sta facendo entrare il Governo del Pd…

Lo afferma l’on. Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord

Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
9
10
11
15
› PONTIDA
11:00
PONTIDA (BG)
Data :  15 Settembre 2019
16
17
18
23
24
25
26