IMMIGRATI: NEL BRESCIANO GIÀ 1000 RICHIEDENTI ASILO

assessore_regionale_simona_bordonali-300x244"Il territorio bresciano ha toccato quota mille richiedenti asilo ospitati. In pratica, è come se si fosse formato un nuovo piccolo Comune riservato esclusivamente agli extracomunitari. Se consideriamo che, per ogni presunto profugo, spendiamo 35 euro al giorno, e quindi oltre 1.000 euro al mese, il costo per mantenere mille persone è superiore al milione di euro al mese, il che significa 12.775.000 euro all'anno. Risorse che farebbero decisamente comodo a disoccupati, esodati, famiglie numerose e anziani bresciani". Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia Simona Bordonali, commentando i numeri relativi all'accoglienza a Brescia.

BRESCIA SECONDA PROVINCIA LOMBARDA PER IMMIGRATI - "Ricordo, tra l'altro, - ha aggiunto l'assessore - che Brescia, secondo i dati dell'Osservatorio regionale sull'immigrazione, era già la seconda provincia lombarda per numero di immigrati, oltre 190.000, e quella in assoluto con la più alta percentuale di irregolari sul numero di immigrati, il 10 per cento".

PREFETTURA ACCELERI PROCEDURE - "Ora è tempo che la prefettura acceleri le procedure per riconoscere i pochi che hanno diritto alla protezione internazionale, che vanno accolti in luoghi adatti - ha concluso Bordonali - e di procedere all'espulsione immediata di tutti quelli che vengono confermati come clandestini".

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21