SALVINI A MOSCA, STORICO ACCORDO CON RUSSIA UNITA

(AGI) - Mosca, 6 mar. - La Lega di Matteo Salvini incassa a Mosca la firma dell'accordo di collaborazione con Russia Unita, partito che fa parte della maggioranza a sostegno di Putin E auspica che "entro un anno" l'intesa diventi "un rapporto tra due forze politiche di governo". L'accordo prevede una cooperazione in un arco di tenpo di cinque anni. Salvini lo ha "storico: e' il primo "cosi' dettagliato e di questo livello" mai siglato dal Carroccio con partiti stranieri. Le due pagine del documento - firmato da Salvini e da Serghei Zhelesnyak, vice segretario del Consiglio generale di Russia Unita, che cura le politiche internazionali - prevede che le parti "si consulteranno e si scambieranno informazioni sui temi di attualita', sulle relazioni internazionali, sullo scambio di esperienze nella sfera delle politiche per i giovani e dello sviluppo economico".

Ci saranno "scambi regolari di delegazioni di partiti a vari livelli, seminari bilaterali e multilaterali e convegni sui temi delle reazioni russo-italiane". Il primo passo sara' l'organizzazione di un forum giovanile, su cui si iniziera' presto a lavorare, secondo quanto dichiarato da Zhelesnyak. Salvini ha subito postato su Facebook: "Lotta all'immigrazione clandestina e pacificazione della Libia, lotta al terrorismo islamico e fine delle sanzioni contro la Russia, che sono costate all'Italia 5 miliardi di euro e migliaia di posti di lavoro persi. Dopo le chiacchiere di Renzi, la concretezza della Lega". Il leader della Lega ha insomma approfittato dell'evento per esporre le linee guida di politica estera: via le misure restrittive contro Mosca, risolvere il dossier Libia e immigrazione con la collaborazione del Cremlino e fare da "ponte" nelle relazioni tra Stati Uniti, Federazione russa e Unione europea. 

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21