CIOCCA, LEGA: Benetton e il finto moralismo sugli immigrati

"La speculazione del fenomeno migratorio passa ormai anche attraverso false campagne di sensibilizzazione”.

Lo ha dichiarato l’Europarlamentare della Lega Angelo Ciocca che ha scritto alla Commissione europea in merito alle fotografie apparse sui giornali e firmate da Benetton, che raffigurano gruppi di immigrati durante le operazioni di salvataggio.

“Ci sono mercanti di esseri umani che si arricchiscono sulla pelle degli immigrati - denuncia Ciocca -, c’è la malavita che li arruola e li sfrutta come manovali, ci sono le ONG e le cooperative che speculano sull’accoglienza e da oggi prosegue - ci sono pure le grandi multinazionali che cercano di fare marketing strumentalizzando i clandestini per puro profitto economico”.

“Questo finto moralismo - conclude ciocca - è reso ancora più ipocrita in quanto perpetrato da un’azienda come la Benetton che fu una delle prime a delocalizzare le produzioni nell’Europa dell’est per sfruttare la manodopera a basso costo. Non dimostro’ la sensibilita’ di oggi nemmeno quando in Patagonia fece sfollare la popolazione indigena considerata un freno per il suo progetto economico”

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
30
31