CALDEROLI. TERRORISMO, SIAMO A 300 ESPULSI IN TRE ANNI E MEZZO, MOLTI ERANO ENTRATI CON I BARCONI, E SULLA DICIOTTI QUANTI SOGGETTI PERICOLOSI POTREBBERO ESSERCI?

12 LUG - Con l'espulsione di ieri sera di un 31enne tunisino ritenuto pericoloso siamo arrivati ad una preoccupante cifra tonda, 300 esplusioni di soggetti radicalizzati o ritenuti pericolosi in ottica terrorismo islamico in appena tre anni e mezzo, dal gennaio 2015 ad oggi.

Significa una media di oltre 7 espulsi al mese.

Molti di questi soggetti, in prevalenza tunisini, erano entrati in Italia con i barconi, come richiedenti asilo, dal 2012 in poi, e alcuni erano addirittura ospitati in strutture di accoglienza.

Questi numeri, da una parte evidenziano l'ottimo lavoro di monitoraggio e prevenzione fatto dalle nostre forze dell'ordine e dalla nostra intelligence, ma confermano come i barconi siano il cavallo di Troia per l'ingresso dei jihadisti in Europa attraverso l'Italia.

Davanti a questi numeri chi continua a infilarsi magliette rosse e accusare questo Governo di ogni nefandezza, solo perché finalmente sta filtrando gli ingressi, dovrebbe farsi una riflessione: sulla nave Diciotti quanti soggetti pericolosi potrebbero esserci?

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato 

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
30
31