CALDEROLI. TERRORISMO, SIAMO A 300 ESPULSI IN TRE ANNI E MEZZO, MOLTI ERANO ENTRATI CON I BARCONI, E SULLA DICIOTTI QUANTI SOGGETTI PERICOLOSI POTREBBERO ESSERCI?

12 LUG - Con l'espulsione di ieri sera di un 31enne tunisino ritenuto pericoloso siamo arrivati ad una preoccupante cifra tonda, 300 esplusioni di soggetti radicalizzati o ritenuti pericolosi in ottica terrorismo islamico in appena tre anni e mezzo, dal gennaio 2015 ad oggi.

Significa una media di oltre 7 espulsi al mese.

Molti di questi soggetti, in prevalenza tunisini, erano entrati in Italia con i barconi, come richiedenti asilo, dal 2012 in poi, e alcuni erano addirittura ospitati in strutture di accoglienza.

Questi numeri, da una parte evidenziano l'ottimo lavoro di monitoraggio e prevenzione fatto dalle nostre forze dell'ordine e dalla nostra intelligence, ma confermano come i barconi siano il cavallo di Troia per l'ingresso dei jihadisti in Europa attraverso l'Italia.

Davanti a questi numeri chi continua a infilarsi magliette rosse e accusare questo Governo di ogni nefandezza, solo perché finalmente sta filtrando gli ingressi, dovrebbe farsi una riflessione: sulla nave Diciotti quanti soggetti pericolosi potrebbero esserci?

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato 

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
18
19
20
21
23
24
25
26
30
31