ON. GRIMOLDI (LEGA) - MIGRANTI PROTESTANO SUL GARDA? VIA, RIMPATRIAMO QUESTI CLANDESTINI CHE NON SCAPPANO DA NESSUNA GUERRA E SI LAMENTANO PERCHÉ HOTEL NON È DI LORO GRADIMENTO

12 AGO - I richiedenti asilo, tutti giovanotti tra i 20 e i 35 anni, che oggi hanno inscenato una protesta nel bresciano, sul Garda, a Toscolano Maderno perché l'hotel dove sono ospitati non è di loro gradimento, possono togliere il disturbo e tornarmene a casa loro. L'hotel a loro dire è sporco? A vent'anni possono prendere una ramazza è uno straccio e pulirlo loro al posto che scendere in strada e protestare. Ma nessun problema, accontentiamoli, che siano espulsi subito e rispediti a casa loro, tanto nessuno di loro scappa da guerre e possono essere rimpatriati. A tutti questi giovanotti in salute, che sventolano cartelli con scritto 'hotel di m...a', ricordiamo che In Italia ci sono milioni di cittadini italiani, di pensionati, di malati e di disabili che un hotel sul Garda se lo sognano e che trascorrono agosto nel caldo cocente delle città. Questo Governo fa bene a pensare di rivedere le risorse per l'accoglienza e il mantenimento di questi immigrati che, nel 90% dei casi, non hanno alcun requisito per essere considerati profughi: basta mantenere in hotel chi si lamenta o peggio ancora delinque. Acceleriamo le procedure per rispedirli nel loro Paese.

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda

Settembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
7
10
11
12
17
18
19
24
25
26
27
28
29
30