ON. GRIMOLDI (LEGA) – MILANO, LADRO ALBANESE DA CLANDESTINO ANDAVA ALL'UNIVERSITÀ? ALLA FACCIA DELLA SICUREZZA, MA SE FOSSE STATO UN TERRORISTA?

2 SET - La storia del rapinatore albanese, un clandestino arrestato per la prima volta nel 2016, e arrestato nuovamente ieri, che in questi anni era rimasto a Milano, frequentando l'università, iscrivendosi regolarmente in palestre, facendo dunque una vita alla luce del sole, lascia sbalorditi.
Ma nessuno in questi anni ha controllato la regolarità dei suoi documenti?
Ma le istituzioni locali, a cominciare dall'università, non si sono accorti di nulla?
Possibile che un immigrato irregolare possa sostenere esami all'università e fare una vita da regolare?
Alla faccia della sicurezza, ma se questo clandestino al posto di essere un ladro fosse stato un terrorista?

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
18
19
20
21
23
24
25
26
30
31