PRONTO SOCCORSO, MALANCHINI: 421 MILA EURO PER POTENZIARE ATTIVITA’ PER ATS BERGAMO

MILANO, 16 NOVEMBRE 2018 - Regione Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro per potenziare le attività dei Pronto Soccorso lombardi, per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni climatiche e dalle possibili epidemie influenzali. Per l’ Ats di Bergamo sono stati stanziati 421.200 euro. Soddisfatto del provvedimento il Consigliere Segretario Giovanni Malanchini: “Regione Lombardia ancora una volta dimostra di essere attenta alle esigenze dei cittadini e di investire sul settore sanitario che rappresenta un’eccellenza anche a livello nazionale. Anche a Bergamo, grazie ai fondi stanziati dalla Giunta, sarà possibile contenere la problematica del sovraffollamento dei Pronto soccorso, ampliando il numero di posti letto a disposizione per la degenza e, nel rispetto della normativa vigente, incrementare il personale sanitario necessario per far fronte a un maggior carico di lavoro”.

L'evidenza di sovraffollamento del PS dovrà essere documentata sulla base di una analisi dell'attività del periodo invernale 2017-18 da parte delle Ats, che dovranno autorizzare, sulla base delle evidenze, la possibilità di attivare posti letto aggiuntivi in modo proporzionale tra le strutture, anche in funzione del numero assoluto di accessi ai Pronto Soccorso. Per la realizzazione del provvedimento sono messi a disposizione complessivamente 4 milioni di euro, 500.000 euro per il 2018 e 3,5 milioni per il 2019, da ripartirsi tra le Ats in proporzione al numero degli accessi in Pronto Soccorso del 2017 negli ambiti territoriali di riferimento. Per l’Ats di Bergamo gli accessi sono 413.347.

Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
4
6
8
9
10
11
12
13
14
17
18
19
24
25
26