Regione Lombardia - Legge di semplificazione Ceruti (Lega): “Avvantaggiare i cittadini lombardi snellendo e migliorando le procedure”

Approvata oggi al Pirellone la Legge di revisione normativa e di semplificazione 2018. Esprime soddisfazione il consigliere regionale del Carroccio Francesca Ceruti, relatrice del testo, che dichiara: “Si tratta di uno snellimento sia formale che sostanziale delle leggi già esistenti nonché delle agevolazioni degli impianti normativi che vedono coinvolti e il cittadino e anche gli enti locali. Gli ambiti toccati sono quello istituzionale, economico, territoriale, sociale e sanitario. Regione Lombardia in tal modo desidera rendere più facili e chiari alcuni passaggi previsti dalle diverse norme interessate, che alla prova dei fatti non sono risultati efficienti”.
“Numerosi articoli”, spiega Ceruti, “hanno la finalità di meglio tutelare un comparto fondamentale come quello agricolo, forestale e venatorio cercando contemporaneamente di frenare la delocalizzazione delle imprese. Abbiamo poi previsto uno snellimento burocratico che permetta ai cittadini di accedere a correttivi e bandi riguardanti l'attivazione di servizi informativi e digitalizzati, in modo da venire informato direttamente da Regione Lombardia, senza dover vagare per il Web in cerca di informazioni. Un altro articolo riguarda l'incompatibilità delle cariche dell'Organismo Regionale Anti Corruzione ed un altro colma un vuoto normativo riguardante l'annullamento del Piano di Governo del Territorio dei Comuni in presenza di un procedimento della Magistratura. E poi ci sono le deroghe per la circolazione dei veicoli diesel, per tutelare i cittadini meno abbienti”. 
“Ogni decisione è stata finalizzata alla cura dell’interesse pubblico, per migliorare l’efficienza amministrativa a vantaggio dei cittadini. L'apparato legislativo”, conclude il consigliere del Carroccio, “va esclusivamente nella direzione di efficientare il sistema lombardo”.

Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
4
6
8
9
10
11
12
13
14
17
18
19
24
25
26