Trenord, orario invernale, protesta dei sindaci alla stazione di Seregno Andrea Monti (Lega): “Nessuna proposta alternativa, sindaci Pd vogliono solo attaccare la Regione”

“La manifestazione di stamane non può trovare spiegazioni, se non nella volontà da parte dei sindaci Pd di attuare una protesta strumentale e dal sapore politico contro Regione Lombardia.” Lo afferma Andrea Monti, vice capogruppo della Lega al Pirellone circa la protesta dei sindaci Pd tenutasi alla stazione di Seregno, contro le novità introdotte con l’orario invernale di Trenord.

“Il piano in questione – prosegue Andrea Monti – che è iniziato ieri con l’orario invernale, serve a migliorare nell’immediato la vita dei pendolari, per cui non si capisce come mai i sindaci del Pd siano qui a protestare proprio oggi contro l’unica soluzione attuabile da subito per dare sollievo ai viaggiatori abituali. 
Ciò diventa chiaro se si considera la totale assenza di controproposte o soluzioni alternative emerse per migliorare la vita dei pendolari nell’immediato. A ciò occorre sommare, numeri alla mano, la bassissima quantità di utenti che utilizza la Carnate – Seregno, servizio sostituito con autobus, che vedeva come picco massimo di utilizzo il treno delle 7 del mattino con circa 40 passeggeri.
Ne consegue quindi – conclude Andrea Monti – che le ragioni della protesta siano unicamente politiche e sconnesse con la reali esigenze dei pendolari lombardi.”

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
31