Grimoldi: Secondo le stime degli analisti, alla luce del discorso fatto ieri sera dal presidente Macron, la Francia arriverà a portare il suo deficit addirittura al 3,5%, il tutto nel silenzio più totale da parte di Bruxelles.

E di Berlino. Un silenzio che vale come silenzio-assenso, ma che per forza deve rappresentare un precedente, anche per l'Italia. A questo punto vorrei vedere con quale faccia tosta i vari Junker o Moscovici si permetterebbero di eccepire sui numeri della nostra manovra economica dopo quello che sta per fare la Francia, ma immagino che da adesso staranno zitti perché se le eccezioni valgono per la Francia allora valgono anche per l'Italia.

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
31