Lotta alla violenza sulle donne, Emanuele Monti (Lega): “2,5 milioni di euro da Regione Lombardia”

Due milioni e mezzo di euro per contrastare la violenza contro le donne. La III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia ha approvato all’unanimità il Parere 18 sui “Criteri di composizione, funzioni e modalità di funzionamento del tavolo permanente per la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne”, che ha visto come relatore il Presidente della Commissione Emanuele Monti (Lega).
“Sono stato testimonial della campagna contro la violenza sulle donne #NoiFermiamoL’Indifferenza – spiega Emanuele Monti – insieme al Presidente di Janssen Massimo Scaccabarozzi. Mi sono schierato a favore di questa iniziativa da subito, perché è fondamentale non fare mancare l’impegno per arginare quel fenomeno mostruoso che è la violenza nei confronti delle donne”.
“Ho garantito che Regione Lombardia avrebbe fatto la sua parte – continua Monti – e così è stato. La Giunta regionale ha infatti accolto le richieste pervenute da noi come Commissione e da tutto il Consiglio regionale di aumentare gli stanziamenti per la prevenzione e il contrasto al fenomeno della violenza. Da subito saranno messi a diposizione 500mila euro, mentre a partire dal primo luglio 2019 altri due milioni di euro”.
“Oggi abbiamo dato una risposta concreta all’esigenza di tutelare sempre di più le donne dal fenomeno degli abusi. Regione Lombardia sarà sempre in prima linea contro questi spregevoli reati” conclude Monti.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21