Lombardia approva integrazione al Piano Territoriale Regionale Scurati: “Azzeramento del consumo di suolo e rigenerazione urbana”

Via libera al Pirellone al PdA n.4 relativo al PTR (Piano Territoriale Regionale). In merito è intervenuta Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega.

“L’integrazione del Piano Territoriale Regionale ai sensi della legge n. 31 – ha affermato Scurati - costituisce il primo indispensabile adempimento per l’attuazione della nuova legge sul consumo del suolo. Questo documento introduce un processo circolare di verifica di co-pianificazione identificando gli ATO (ambiti territoriali omogenei) rispetto ai quali si stabiliscono criteri, indirizzi e linee tecniche per contenere il consumo di suolo, anche attraverso il monitoraggio dei PGT comunali e individuando il dato quantitativo di consumo del suolo e le attinenti modalità di calcolo”.
“Si tratta quindi – continua il consigliere Scurati - di un PTR in linea con i principi che stanno alla base di questo mandato amministrativo ovvero quello dell’azzeramento del consumo del suolo e della rigenerazione urbana. Un grande lavoro di approfondimento che introduce di fatto criteri di qualità, per il quale ringraziamo l’Assessore Foroni, da sempre sensibile alle esigenze del territorio e tutta la sua struttura,”.
“Un piano che mette al centro valori importanti legati alla tutela del paesaggio, dei suoli agricoli ed ambientali con la previsione di una riduzione media del 25% entro il 2020 delle superfici territoriali delle previsioni di ambiti di trasformazione su suolo libero”.

Maggio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31