IMMIGRAZIONE: GRIMOLDI"A MILANO COERENZA MAJORINO PER ULTIMI 8 ANNI"

"Paradossalmente comprendo la coerenza dell'assessore Majorino nel sostenere che l'amministrazione comunale di Milano disobbedira' alle leggi vigenti e non applichera' le misure votate dal Parlamento, democraticamente eletto glielo ricordiamo, contenute nel decreto Sicurezza. Mi riferisco alla coerenza perche' Majorino in questi otto anni da assessore, prima con la giunta Pisapia e poi con quella fotocopia di Giuseppe Sala, ha dato un contributo fondamentale a far diventare Milano una citta' allo sbando sotto il profilo dell'ordine pubblico, addirittura secondo i dati del CENSIS a farla diventare la capitale italiana del crimine, la citta' dove vengono commessi quasi 250mila reati all'anno. Certo comprendiamo l'allergia al decreto Sicurezza per chi ha contribuito a costruire questo triste primato, meglio lasciare Milano allo sbando, con gli stupri commessi dagli immigrati sui mezzi di trasporto e nelle stazioni, con gli accoltellamenti in Centrale e le sparatorie sui marciapiedi, con il boschetto della droga a Rogoredo... Purtroppo con le giunte di sinistra la sicurezza a Milano e' stata dimenticata". Lo dichiara Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda. (ITALPRESS). pc/com 03-Gen-19 13:39 NNNN

Maggio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
5
6
8
9
14
25
26
27
28
29
30
31