Grimoldi: A Milano due mesi fa compaiono manifesti dove si invita a 'riconoscere il nemico' e il nemico in questione sono agenti di Polizia, militari, giudici e leghisti. A Milano nei cortei studenteschi vengono bruciati manichini che raffigurano Salvini

A Milano vengono devastate sezioni della Lega, l'ultimo caso proprio ieri con un attentato incendiario alla sezione di via Carcano. A Milano oggi compaiono scritte in cui si invita a sparare a Salvini. Brutto clima, che inevitabilmente ricorda il clima d'odio che si respirava quarant'anni fa. Purtroppo qualche cattivo maestro continua a soffiare sul fuoco, demonizzando l'avversario politico, alimentando l'odio che sta iniziando a tradursi in violenza. L'ho detto ieri, lo ripeto oggi: attenzione che avanti così e purtroppo ci scappa il morto.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21