Grimoldi, Ribolla e Vescovi contro le assurde dichiarazioni del Consiglio d'Europa

I parlamentari della Lega (Paolo Grimoldi, Alberto Ribolla e Manuel Vescovi) che fanno parte della delegazione italiana al Consiglio d’Europa hanno reagito: «È scandaloso e inaccettabile che nella risoluzione in discussione al Consiglio d’Europa, sul monitoraggio sull’Italia - dove si scrive che il Governo è formato da un movimento di estrema destra, la Lega, e da uno antisistema, i Cinque Stelle - si accusi il nostro Paese di una serie di gravi comportamenti razzisti, xenofobi e anti umanitari».

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21