IDROELETTRICO, CAPARINI: FINALMENTE I PROVENTI DELL'IDROELETTRICO VERRANNO UTILIZZATI PER RIDURRE IL DISAGIO DELLE COMUNITA' LOCALI

Le Regioni potranno rinnovare le concessioni di grandi derivazioni idroelettriche, alcune delle quali scadute da anni e mai riassegnate per inadempienza dello Stato, per cui è incombente una procedura d'infrazione comunitaria. Lo stabilisce un emendamento al Decreto Semplificazioni del quale è primo firmatario il senatore Massimiliano Romeo, appena approvato dal Senato.

Grande soddisfazione è stata espressa da Davide Caparini, Assessore al Bilancio, Finanza e Semplificazione di Regione Lombardia, che negli anni trascorsi in parlamento si è sempre battuto affinché queste risorse venissero gestite al meglio e generassero ricadute positive sui territori.

"Il provvedimento - commenta Caparini - recepisce le proposte ed il lavoro fatto in questi anni definendo le linee guida alle quali la Regione si atterrà nelle procedure di riassegnazione delle concessioni e dando finalmente adeguata importanza ai fattori voti beneficiare le comunità locali e il territorio, poiché sono le comunità locali che subiscono i disagi dallo sfruttamento della risorsa idrica.
La possibilità per le regioni di chiedere a costo zero una parte dell'energia prodotta su tutte le grandi derivazioni, che potrà essere utilizzata nell'ambito dei servizi pubblici; l'opzione di partenariato pubblico/privato; la previsione di canoni aggiuntivi nel periodo che decorre tra la concessione scaduta e la riassegnazione della stessa, da destinarsi nella misura di almeno il 60% alle Province, come quella di Brescia, in cui sono presenti gli impianti, sono tutti provvedimenti che vanno in questo senso.
Finalmente - conclude Caparini - vengono disciplinate forme di ristoro a favore dei territori montani e dei loro enti locali che potranno utilizzare una parte importante dei proventi generati dall'idroelettrico per ridurre i costi dei servizi, senza dimenticare le importanti ricadute occupazionali che gli investimenti previsti nei prossimi anni consentiranno di generare."

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
31