Autonomia  Scurati (Lega): “Processo irreversibile che aspettiamo da decenni”

Milano, 14 febbraio - “Inutile nascondere, soprattutto a chi ha fatto anche l’amministratore locale e sa bene quanto la coperta sia sempre corta, l’importanza del passaggio in Consiglio dei Ministri del testo sull'autonomia”. Così Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega in Lombardia, interviene in merito alla presentazione in Consiglio dei Ministri del disegno di legge sull’Autonomia.

“In commissione regionale delle Autonomie, della quale faccio parte - prosegue Scurati - siamo stati peraltro informati in maniera puntuale dall’assessore regionale alla partita, il professor Stefano Bruno Galli. Si tratta certo di un percorso non facile, ma quanto emerge è un cambiamento che fino a qualche anno fa sembrava davvero complicato da raggiungere”.

“Fanno sorridere le rimostranze della sinistra e in particolare del PD: i bravi amministratori, come ha anche sottolineato il presidente Fontana, non hanno nulla da temere”.

“La Lombardia, così come Veneto ed Emilia – continua il consigliere regionale - chiede solo ciò che gli spetta, ovvero secondo quanto prevede la Costituzione, la gestione di competenze e funzioni oggi in capo allo Stato e le relative risorse, attraverso la successiva definizione dei costi standard”. 
“Un processo, quello dell'autonomia – conclude Scurati - irreversibile e necessario per la Lombardia e per l'intero Paese”.

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31