Area B, incentivi sostituzione veicoli, Gabriele Abbiati (Lega): “Per le imprese un buco nell’acqua. Mentre ai privati ancora niente”

Milano, 15 febbraio - “Il bando voluto dall’Amministrazione è un buco nell’acqua. Le imprese, che beneficeranno degli incentivi per la sostituzione dei veicoli inquinanti con nuovi ad alimentazione elettrica, ibrida, metano, benzina-metano, gpl, benzina-gpl e benzina euro 6, sono appena 15”.

Così Gabriele Abbiati (Lega), Consigliere comunale della Lega a Milano, sugli incentivi del Comune per la sostituzione dei veicoli inquinanti in vista dell’introduzione dell’Area B.

“Altre 13 domande sono al momento in fase istruttoria - continua Abbiati - e bisogna vedere se arriveranno alla fase due. Mentre sempre 13, sono state respinte fin da subito. Tutto questo, su un totale di poco più di 40 domande presentate al 31 gennaio: su una città delle dimensioni di Milano, una miseria”.

“Mentre degli incentivi a favore dei cittadini privati, che avrebbero sicuramente maggior riscontro ed offrirebbero un aiuto fondamentale in un bilancio familiare, la Giunta non ha fatto sapere più nulla, dopo l’annuncio che risale ormai a fine dicembre” conclude Abbiati.

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28