Mobilità Lombardia-Ticino, Terzi: “Oltre 900mila euro da Regione Lombardia per Progetto Smisto”.

Ammonta a oltre 900mila euro lo stanziamento di Regione Lombardia per efficientare la mobilità transfrontaliera tra Lombardia e Canton Ticino. Oggi a Mendrisio si è tenuto il convegno di lancio del progetto Interreg Smisto, (Sviluppo della mobilità integrata e sostenibile tra Ticino e Lombardia), alla presenza dell’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, e del presidente del Consiglio di Stato del Canton Ticino, Claudio Zali.

Efficientamento del Tpl transfrontaliero - “L’obiettivo che ci siamo posti – ha spiegato Terzi - è quello di strutturare un’offerta integrata di servizi di trasporto pubblico tra i rispettivi territori, prevedendo anche un accordo per arrivare ad adeguare i sistemi di vendita dei titoli di viaggio e coordinare l’apparato delle informazioni destinate all’utente. Questo in aggiunta a una serie di interventi infrastrutturali che avranno, tra le altre cose, la finalità di migliorare l’accessibilità ai mezzi per le persone a mobilità ridotta: penso ai pontili attrezzati per disabili che verranno realizzati sui nostri laghi. Oltre alla riqualificazione delle fermate del Tpl o all’installazione di nuove colonnine di ricarica”.

Benefici per ambiente e turismo – “Il buon funzionamento del Tpl - ha proseguito Terzi - è un valore aggiunto in grado attrarre i turisti e migliorare la qualità dell’ambiente in cui viviamo. Stiamo lavorando di comune accordo per creare le condizioni affinchè un numero di crescente di persone decida di utilizzare il trasporto pubblico transfrontaliero o forme di trasporto privato sostenibile, dal car sharing alla mobilità elettrica”.

Collaborazione proficua tra Lombardia e Canton Ticino – “Lavorare assieme - ha concluso Terzi - per migliorare il sistema complessivo della mobilità significa agevolare, nel quotidiano, la vita dei lombardi, dei ticinesi e dei turisti. Sono particolarmente lieta del percorso che abbiamo avviato con il presidente Claudio Zali, all’insegna di una cooperazione seria e concreta che sta iniziando a dare i primi frutti. Forse mai come ora stiamo lavorando per favorire l’osmosi tra due realtà che non devono mai smettere di dialogare nell’interesse dei cittadini”.

Parcheggio interscambio Cantello Gaggiolo – Nell’ambito di Smisto, nel dicembre 2018 è stato approvato dalla Giunta regionale lombarda lo schema di convenzione per la realizzazione di un parcheggio di interscambio alla stazione di Cantello Gaggiolo (Va), stanziando 450mila euro. Si tratta di 74 posti auto su un’area di circa 2.900 metri quadrati di proprietà comunale. Il nuovo parcheggio integra quello realizzato da Rfi e sarà collegato direttamente alla fermata ferroviaria attraverso un sottopasso, con l’obiettivo di agevolare i cittadini che utilizzano la linea transfrontaliera Varese-Mendrisio.

Finanziamenti - L’investimento globale previsto per Smisto ammonta a 1,7 milioni di euro da parte italiana e 1 milione di franchi da parte svizzera. Il progetto si concluderà entro il 2021.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21