Enti locali: Sottosegretario Candiani, ok linee-guida Testo Unico

Roma, 13 mar - "Dopo un lavoro di sintesi delle posizioni espresse da Anci e Upi nelle scorse settimane, sono state approvate le linee guida sulla semplificazione degli oneri per la gestione amministrativa degli enti locali. Tra i punti: la differenziazione degli obblighi tra enti locali di grande e piccola dimensione, l'accelerazione della transizione digitale e la razionalizzazione degli adempimenti informativi e delle banche dati esistenti. Questo è un nuovo punto di arrivo, da consegnare poi al Legislatore, su cui articolare la modifica del Testo Unico degli Enti Locali per garantire un alleggerimento di oneri e incombenze che negli anni si sono sovrapposti, spesso in maniera incoerente rispetto alla capacità degli stessi Comuni, specie i più piccoli, di farvi fronte". Così il Sottosegretario all'Interno Stefano Candiani a margine del Tavolo tecnico-politico, da lui presieduto, per la stesura delle linee guida del Testo Unico degli enti Locali. 
"Quanto al tema delle Città Metropolitane e delle Province - prosegue Candiani - si è trovata ulteriore conferma sulla necessità di differenziare le funzioni e il ruolo istituzionale dei due enti rispetto al territorio e ai Comuni superando l'eccessiva frammentazione determinata oggi da innumerevoli ambiti territoriali che si sono costituiti successivamente alla riforma Delrio. Una frammentazione che ha portato a un sostanziale fermo delle attività e della gestione dei servizi. Occorre ancora condivisione e bisogna – inoltre - mettere a fuoco le funzioni, ma appare evidente che si può superare l'attuale stato di torpore nel quale sono cadute Province e Città metropolitane disegnando ex novo i confini delle rispettive competenze e degli organismi di governo".

 
Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
9
10
11
15
› PONTIDA
11:00
PONTIDA (BG)
Data :  15 Settembre 2019
16
17
18
23
24
25
26