Sicurezza: Sottosegretario Candiani (Lega), stop aggressioni a Vigili del fuoco, ora linea dura

Roma, 8 apr - “I fatti di Licata, dopo quelli di Palermo e Catania, dimostrano e confermano la necessità di inasprire le pene verso chi aggredisce Vigili del fuoco in azione o ostacola le loro operazioni di soccorso. Per questo, entro maggio, verrà presentata in Parlamento una modifica di legge all'interno del dispositivo 'Funzionalità del Ministero dell’Interno' in cui sono previste aggravanti di pena per chi deruba o aggredisce soccorritori e professionisti che salvano vite”. Così il senatore della Lega Stefano Candiani, Sottosegretario all'Interno con delega ai Vigili del fuoco, a proposito della sassaiola contro un automezzo dei Vigili del fuoco avvenuta a Licata (Ag). 
"Esprimo solidarietà e vicinanza ai Vigili del fuoco, vittime di questo deplorevole episodio - sottolinea Candiani -. Questo Governo ha già fatto molto in termini di sicurezza approvando il Decreto sull'immigrazione, la Legittima difesa e cancellando il rito abbreviato per i reati puniti con l’ergastolo. Il prossimo provvedimento riguarderà proprio i reati commessi verso i soccorritori in azione che, per il loro lavoro e sacrificio quotidiano, devono solo essere ringraziati e tutelati”.

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28