Numero per le cure mediche non urgenti (ex guardia medica), Emanuele Monti (Lega): “Entro fine anno estenderemo il 116 117 a tutta la Lombardia”

Milano, 10 aprile - “Estenderemo il 116 117, il numero per le cure non urgenti, a tutta la Lombardia entro fine anno. In questo modo, daremo un servizio più efficiente ai cittadini, che aiuterà a diminuire il cronico intasamento del Pronto Soccorso”.

Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, a seguito della seduta di oggi, durante la quale è intervenuto il Direttore di Areu Lombardia Alberto Zoli.
“Il numero di continuità assistenziale 116 117, ovvero l’ex guardia medica, rappresenta un’importantissima innovazione – spiega Monti – perché fornisce agli utenti la possibilità di ricevere immediata assistenza medica, senza doversi recare al Pronto Soccorso per ricevere cure di bassa emergenza”.

“Questo sistema sta venendo sperimentato da qualche mese con successo nella province di Milano, Mantova, Cremona e Lodi, servendo un bacino di 5 milioni di lombardi” aggiunge il Presidente della Commissione. 
“Entro fine anno – conclude Monti – estenderemo a tutta la Lombardia il numero di continuità assistenziale, continuando quindi la rotta finora tenuta, con risultati eccellenti, per incrementare l’offerta sanitaria lombarda”.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21