ON. PAOLO GRIMOLDI. 25 APRILE. INSULTI E OFFESE A COMUNITÀ EBRAICA E ISRAELE DAGLI AMICI DEL PD E DI GIUSEPPE SALA. QUESTA È LA VERA SINISTRA ANTISEMITA, QUESTA È LA MILANO ANTISEMITA DEL PD E DI SALA

MILANO 25 APR - Al posto che criticare le assenze di esponenti leghisti forse la Milano democratica di Sala e della sinistra dovrebbe scusarsi, anche questo 25 aprile, per i vergognosi insulti dal loro corteo alla Brigata Ebraica.
Peraltro il solito film già visto ogni 25 aprile a Milano, un copione che conferma, come era ampiamente previsto fin dalla vigilia, come la Milano amministrata dal centrosinistra e dal PD abbia una chiara vocazione anti semita e anti israeliana.
Una scena che si ripete ogni anno, ogni sfilata del 25 aprile, senza mai una vera condanna da parte del PD e della sinistra.
Comprendiamo l'imbarazzo di Sala, che si rifugia nella solita retorica della resistenza e vaneggia di una Milano capitale antifascista, e del PD nel prendere le distanze da quegli immigrati islamici che votano per loro, e che si candidano con loro, e dalle sigle della sinistra presenti con le loro bandiere rosse al corteo.
Anche oggi la Milano di Giuseppe Sala e della sua giunta, la Milano offende e insulta Israele e la comunità ebraica milanese, mostrando il vero volto antisemita di una parte della sinistra, ha trasformato il 25 aprile in una festa anti qualcuno, in questo caso anti semita.

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31