Grimoldi: Si avvicina l’annunciata manovra ‘lacrime e sangue’ e il Governo delle tasse comincia a parlare di tagli alla sanità

Addirittura si vocifera di tagli al fondo sanità per due miliardi. Invitiamo fin da subito il Governo e il ministro Speranza a ripensarci e a fare meglio i conti, ammesso che ne siano capaci: non si toglie un euro alla sanità della Lombardia, dell’unica regione virtuosa in Italia, l’unica con i conti in ordine nel proprio sistema sanitario. Non si toglie un euro ad un’eccellenza assoluta, ad un sanità modello. Il ministro Gualtieri vada a cercare soldi altrove.

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31