ON. GRIMOLDI (LEGA). MILANO. ANTISEMITISMO: DIPENDENTE COMUNALE INSULTA ISRAELE DEFINENDOLO FECCIA. SI CONFERMA IL VERO VOLTO ANTI SEMITA DELLA MILANO DI SALA

2 GEN - La Milano di Giuseppe Sala e del PD purtroppo continua a mostrare e confermare il suo volto anti semita e anti israeliano.
Il vergognoso post su Facebook di una dipendente del Comune di Milano (che si definisce marxista e posa con Sala con le bandiere rosse) che insulta lo Stato di Israele definendolo ‘feccia’, oltre ad insultare la Lega - che peraltro tra un anno e mezzo avrà un sindaco della a Lega, per buona pace della pasionaria dipendente marxista - è solo l’ultima conferma di una sinistra che a Milano è purtroppo profondamente anti ebraica, come purtroppo dimostrano i regolari cori e insulti contro Israele in numerosi manifestazioni pro Palestina. E anche se a sinistra tutti fanno finta di ignorarlo io invece ricordo che la Procura di Milano ha mandato a processo per il reato di odio razziale quattro antagonisti di sinistra che insultarono e minacciarono la Brigata ebraica nel corteo del 25 aprile.
Ecco il vero volto antisemita della sinistra milanese. La Lega è schierata contro l’antisemitismo, è amica delle comunità ebraiche italiane e amica dello Stato di Israele, mentre per Sala, per la sinistra e persino per i dipendenti comunali di Palazzo Marino lo Stato di Israele si può insultare e offendere.


Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda

Marzo 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31