ON. GRIMOLDI (LEGA). MILANO. ANTISEMITISMO: SINDACO SALA CONTINUA A TACERE DOPO INSULTI RIVOLTI DA DIPENDENTE COMUNALE A ISRAELE

5 GEN - Stiamo continuando vanamente ad attendere le scuse da parte del sindaco Giuseppe Sala dopo la mia denuncia sulla questione del pesante post di una dipendente del Comune di Milano contro lo Stato di Israele definito ‘feccia’. Se i medesimi insulti fossero stati rivolti da un dipendente che si dichiarava leghista sarebbe esploso un putiferio mediatico e politico, trattandosi di una dipendente che si definisce marxista e sfoggia foto in cui sfila con bandiera rossa nei cortei con Beppe Sala allora va tutto bene e si può insultare e offendere Israele. Altro che due pesi e due misure...

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda

Ottobre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31