Sen. Crosio: "La provincia di Sondrio come una riserva indiana"

jonnycrosio«Il Governo vuole cancellare il nostro territorio. La provincia di Sondrio come una riserva indiana» «Svuotare gli enti locali di competenze, isolare le zone periferiche, azzerarle dal punto di vista politico dopo averne ignorato esigenze e desideri: questo è l’obiettivo di un Governo accentratore. La provincia di Sondrio diventerà una riserva indiana, sarà Roma a decidere tutto, la volontà dei cittadini non conterà nulla. Renzi e Delrio ci hanno lasciato un ente Provincia a mezzo servizio, presidente compreso, ed ora trasferiscono la Prefettura a Bergamo, mi chiedo quale potrà essere la prossima trovata. Giocano a Monopoli sulle nostre teste (già ma loro hanno Parco della Vittoria e Viale dei Giardini mentre a noi lasciano Vicolo Stretto e Vicolo Corto  - ndr)». Il senatore Jonny Crosio esprime tutta la sua preoccupazione per quanto sta accadendo e per ciò che succederà: nulla di buono per il nostro territorio. Non abbiamo la Provincia forte che un territorio complesso e fragile qual è il nostro necessiterebbe e non avremo più un ufficio periferico del Governo, se non a Bergamo. «Chi coordinerà le emergenze - si chiede il senatore Crosio -, chi impartirà le direttive in caso di necessità? Non intendo difendere le Prefetture ma l’unione con Bergamo evidenzia le gravissime responsabilità di un Governo che si disinteressa dei territori che decide i tagli e dispone gli accorpamenti su una cartina geografica, senza considerare le peculiarità di ciascuno». «Che a Roma dicano chiaramente qual è il disegno - conclude il senatore Crosio - troveranno la nostra fiera opposizione: non si possono distruggere con una riga anni di storia, senza pensare ai lavoratori che vivono nell’incertezza di ciò che accadrà. Ci diano l’autonomia che ci spetta di diritto, come Trento e Bolzano, e finalmente saremo noi a decidere. Prima che sia troppo tardi».

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28