Esuberi Telecom - Approvata risoluzione in Consiglio Regionale Ciocca (LN): «Salvaguardare i posti di lavoro esistenti e potenziarli con il telelavoro»

cioccaApprovata oggi all’unanimità in Consiglio Regionale una risoluzione riguardante il progetto Telecom di riordino delle sedi in Lombardia. «Con questa risoluzione», spiega il Presidente della Commissione Attività Produttive Angelo Ciocca, «si impegna la Giunta Regionale a chiedere a Telecom di rivedere il processo riorganizzativo, che prevede una serie di licenziamenti a livello nazionale e, nella nostra Regione, riguarda le sedi di Como, Lecco, Monza e Pavia; chiediamo invece che venga aperto un tavolo di discussione tra l'Azienda ed i lavoratori, i sindacati, i sindaci ed i presidenti delle Province interessate alla ricollocazione delle sedi coinvolte negli esuberi». «È difatti nostro auspicio», prosegue il consigliere leghista, «che anche in futuro, ogni qual volta vi sia una situazione di criticità, tutte le tematiche aziendali vengano decise con il coinvolgimento dei diretti interessati tramite tavoli di lavoro. Intendiamo in questo modo salvaguardare il più possibile l'occupazione, mediante l'intervento delle Istituzioni; in questo momento di fortissima crisi economica, la priorità deve essere difendere i posti di lavoro e non certo creare nuovi disoccupati». «A tal fine», conclude Ciocca, «chiediamo altresì a Telecom di completare la realizzazione della banda larga ed ultralarga, come previsto dalla legge regionale sullo sviluppo e l'occupazione, non soltanto per non eliminare, in questo modo, posti di lavoro, ma anzi per favorirne di nuovi con il pieno utilizzo dello strumento del telelavoro».

Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
9
10
11
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
30
31