CONFLITTO INTERESSI: INVERNIZZI, SENZA INTERVENTO SU LOBBY LEGGE MONCA

camera2"Riteniamo che una legge sul conflitto di interessi seppur indispensabile, senza una regolamentazione delle lobby, la cui attività deve essere resa pubblica e trasparente, è del tutto inutile e monca. Per questo la Lega Nord si è astenuta dal voto sul provvedimento approvato oggi dalla Camera”. Così il deputato della Lega Nord Cristian Invernizzi ha motivato l’astensione del suo gruppo sulla riforma del conflitto di interessi. “Non è escludendo semplicemente i grandi imprenditori dalla vita politica che si eliminano gli interessi che essi rappresentano. Alcuni di loro, pur non ricoprendo cariche pubbliche, con la potenza mediatica di cui dispongono, condizionano comunque la vita politica italiana. Con questo non mi riferisco a Berlusconi, che almeno si è sottoposto al voto popolare, ma a De Benedetti che con i suoi giornali è in grado di fare, indisturbato, il bello e cattivo tempo. E nostro dovere – conclude Invernizzi - fornire ai cittadini risposte chiare e credibili. Provvedimenti demagogici e di facciata come questo non servono a nessuno”.